Privacy Policy - Informativa breve

Questo sito utilizza i cookie tecnici e di terze parti per consentire una migliore navigazione. Se si continua a navigare sul presente sito, si accettano i cookie. Continua.

(Per visualizzare l'informativa completa Clicca qui)

Annulla

Inaugura l'Arena Shakespeare

08/06/2017

Inaugurazione Arena Shakespeare

Teatro musicale, Teatro Classico, Poesia e Danza: un programma trasversale con prime nazionali e ospiti internazionali di grande prestigio per la prima Stagione Estiva di Fondazione Teatro Due di Parma che, con il patrocinio di Ascom, dal 22 giugno al 17 luglio 2017 inaugurerà la grande Arena Shakespeare, spazio unico in Italia.
Con l’apertura dell’ Arena Shakespeare e gli spazi ad essa collegati arrivano a dieci i luoghi di rappresentazione di Fondazione Teatro Due, completando la configurazione di una delle fabbriche teatrali contemporanee più articolate e versatili del nostro paese e all’avanguardia nel panorama europeo.

Il primo appuntamento, in corrispondenza con il solstizio estivo è "Sogno di una notte di mezza estate" di William Shakespeare, realizzato grazie alla collaborazione di Fondazione Arturo Toscanini e Fondazione Teatro Due con la direzione musicale di Noris Borgogelli e la direzione teatrale di Walter Le Moli.

IL PROGRAMMA COMPLETO

22 e 23 giugno 2017
William Shakespeare
SOGNO DI UNA NOTTE DI MEZZA ESTATE
musiche di scena per Soli, Coro e Orchestra op. 61 di Felix Mendelssohn Bartholdy

26, 27, 28 giugno
IL TEATRO GRECO E I PERSIANI DI ESCHILO
Seminario per attori e drammaturghi

27 giugno 2017
Poesia In Arena - WOLE SOYINKA, DURS GRÜNBEIN, ANTONELLA ANEDDA
con Alvia Reale e Bruna Rossi

29 giugno
LECTIO MAGISTRALIS
a cura di Pierre Judet de la Combe

5 e 6 luglio 2017
Eschilo
I PERSIANI

10 luglio 2017
Aristofane
LE RANE

12 luglio 2017
Poesia In Arena - ADAM ZAGAJEWSKI, TONY HARRISON e SIAN THOMAS
con Maria Paiato e Elisabetta Pozzi

13 luglio 2017
Poesia In Arena - DALL’ODISSEA DI OMERO ALL’ODISSEA DI NIKOS KAZANTZAKIS

17 luglio 2017
Cie Hervé Koubi
LES NUITS BARBARES ou les premiers matins du monde