Sei in:Home page> News > Festa di Sant'Ilario, resta invariata la festività del Patrono

Festa di Sant'Ilario, resta invariata la festività del Patrono

06/01/2012homestampa

Per l’anno 2012, i datori di lavoro devono attenersi alle ordinarie modalità di gestione delle festività. Il Decreto che differiva la festività non ha infatti concluso il necessario iter legislativo


Il Decreto Legislativo n. 138/2011, convertito con modificazioni in Legge n. 148/2011, che introduceva la possibilità di differire alcune festività a decorrere dall’anno 2012, era subordinato all’emanazione di un apposito Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri (DPCM) entro il 30 novembre dell’anno precedente.

Con riferimento alle festività del 2012, il predetto decreto doveva dunque essere emanato entro lo scorso 30 novembre. Essendo quindi scaduto tale termine senza che alcun DPCM sia stato emanato, si ritiene che, per l’anno 2012, i datori di lavoro debbano attenersi alle ordinarie modalità di gestione delle festività senza pertanto alcun differimento delle stesse, ossia:

  • considerando l’eventuale assenza dal lavoro del dipendente come assenza giustificata e retribuita;
  • riconoscendo le maggiorazioni previste dal Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro (CCNL) applicato in caso di lavoro prestato in tali giornate;
  • attribuendo una quota aggiuntiva della retribuzione come previsto da CCNL in caso di coincidenza delle predette festività con la domenica.

Pertanto restano invariate le festività dei Patroni, ivi compreso Venerdi 13 gennaio festa di Sant’Ilario.


condividi via email condividi via email

06/01/2012homestampa

Fotogallery

Municipio

© 2009 SEACOM S.r.l. - Tutti i diritti sono riservati - SEACOM S.r.l. societá unipersonale - Societá soggetta alla direzione e coordinamento di Ascom Confcommercio Parma
Sede legale: Via Abbeveratoia 63/a - 43126 Parma (Pr) -Iscr. Reg. Imprese, P.IVA e C.F. 00968280347 - Capitale sociale 1.300.000 i.v. - REA PR n. 157428

privacy policy | credits