Sei in:Home page> News > Le principali novità fiscali introdotte dalla legge di stabilità e dal decreto salva Italia

Le principali novità fiscali introdotte dalla legge di stabilità e dal decreto salva Italia

03/02/2012homestampa

Se ne è parlato giovedì 2 febbraio in un incontro organizzato presso la sede Ascom aperto a tutti gli associati. Tra i relatori Lelio Cacciapaglia, Antonio Vento, Fabio Zucconi


Ascom Confcommercio di Parma ha organizzato giovedì 2 febbraio uno specifico incontro volto ad offrire alle imprese una panoramica completa sulle principali novità fiscali introdotte dai recenti provvedimenti della manovra Monti decreto salva-Italia.


«Questo incontro è stato organizzato per aggiornare i nostri associati in merito ai continui cambiamenti in materia fiscale - ha spiegato Daniele Bertozzi, direttore Seacom- Si tratta di provvedimenti normativi di grossa portata che riguardano principalmente la lotta all'evasione ed è importante mantenersi costantemente informati per capire come le nuove regolamentazioni influiranno sulla vita degli imprenditori. Grazie agli interventi dei relatori invitati, durante questo convegno sono state evidenziate non solo nozioni teoriche, ma anche esempi concreti e di riscontro quotidiano: gli imprenditori presenti hanno dimostrato interesse e attenzione ponendo domande che dimostrano la validità di questa iniziativa. Le conseguenze delle nuove direttive si ripercuoteranno non solo sul singolo cittadino ma anche sulle aziende: ecco perchè è importante dare l'opportunità ai propri associati di essere aggiornati».


Tra i temi trattati: le criticità contabili ed amministrative in merito al limite di 1000 euro stabilito per i pagamenti in contanti; gli estratti conto bancari e postali a disposizioni del Fisco a partire dal 2012, le novità riguardanti le riscossioni delle imposte e il ruolo di Equitalia, l'obbligo di comunicazione all'Agenzia delle Entrate, le novità in materia di accertamento, studi di settore e spesometro.


A parlarne Lelio Cacciapaglia, consulente del Ministero delle Finanze e Antonio Vento, responsabile settore tributario di Confommercio nazionale. «Stiamo assistendo ad una sorta di accerchiamento da parte dell'amministrazione finanziaria per chiudere tutti i varchi legati all'evasione e all'elusione fiscale - hanno spiegato introducendo il loro intervento - Tutto questo ha comportato l'introduzione di una serie di norme, alcune delle quali ancora in itinere perchè richiedono provvedimenti attuativi, che, se per certi versi sicuramente saranno efficaci per ridurre l'evasione, dall'altro produrranno comunque una serie di disagi anche per coloro che da sempre lavorano in regola». Per questo la necessità di conoscere ed essere informati sulla materia.

 

Mettiamo pertanto a disposizione gli interventi dei due importanti relatori. On line anche la video intervista a Antonio Vento.


condividi via email condividi via email

03/02/2012homestampa

Documenti scaricabili

Fotogallery

 2012 2
2012
2012
2012

© 2009 SEACOM S.r.l. - Tutti i diritti sono riservati - SEACOM S.r.l. societá unipersonale - Societá soggetta alla direzione e coordinamento di Ascom Confcommercio Parma
Sede legale: Via Abbeveratoia 63/a - 43126 Parma (Pr) -Iscr. Reg. Imprese, P.IVA e C.F. 00968280347 - Capitale sociale 1.300.000 i.v. - REA PR n. 157428

privacy policy | credits