Sei in:Home page> News > Normativa fiscale e immobiliare: ieri l'incontro d'aggiornamento dedicato agli agenti

Normativa fiscale e immobiliare: ieri l'incontro d'aggiornamento dedicato agli agenti

28/06/2012homestampa

Se ne è parlato nel convegno promosso da FIMAA Parma. Le principali novità introdotte sono state spiegate dai giornalisti del Sole 24 Ore Cristiano Dell’Oste e Giovanni Parente


IMU, cedolare, contratti d’affitto, detrazione del 50%, antiriciclaggio: sono queste le principali tematiche affrontate ieri pomeriggio presso la sede di Ascom Parma nel convegno promosso da FIMAA Parma - Federazione Italiana Mediatori Agenti d’Affari aderente ad Ascom. L’incontro dedicato  alla mediazione immobiliare ha avuto infatti l’obiettivo di fare luce attraverso esempi pratici e concreti su alcune delle novità normative del settore.

«Sono anni che si sente parlare di semplificazione. In realtà il settore immobiliare è al centro di continui cambiamenti normativi che mettono in difficoltà gli stessi professionisti del settore – ha esordito il presidente FIMAA Parma Gianni Bassignani - Per questo abbiamo deciso di riproporre un nuovo momento di incontro, dal taglio sempre pratico e intuitivo, e offrire ai nostri associati l’opportunità di essere aggiornati per potersi orientare e essere in grado tradurre in pratica atti complessi e  problematici».

Sono passati dieci giorni dal primo acconto Imu: come rimediare a eventuali mancati pagamenti o errori? «Se la nuova tassa non è stata pagata  scatterà una sanzione del 30% più gli interessi fissati dal Comune; ma anche se è stata versata in ritardo il proprietario sarà soggetto ad una penale, in proporzione al periodo del ritardo stesso» ha spiegato Cristiano Dell’Oste giornalista del Sole 24 Ore. Dell’Oste è entrato poi nel merito della cedolare secca, che in base ad  una recente circolare può ora essere applicata anche da chi inizialmente non l’aveva considerata.

Tra le novità affrontate, quindi, il nuovo bonus fiscale per la ristrutturazione passato dal 36% al 50%, introdotto dal Decreto Sviluppo 83/2012 entrato in vigore proprio da pochissimi giorni. «Per gli agenti immobiliari va inoltre ricordato – ha aggiunto Dell’Oste – l’obbligo di utilizzo del canale telematico per la registrazione dei contratti d’affitto».

«La FIMAA è consapevole che il proprio associato ha oggi la necessità di essere assistito per potersi orientare tra le normative - ha ricordato Linda Davighi Vice Presidente e moderatore dell’incontro - L’approfondimento riservato alla nuova normativa inerente alla professione di mediatore immobiliare deve per questo fare riferimento anche a temi quali l’antiriciclaggio e le collaborazioni in iva, alla luce delle novità introdotte dal Ministro Fornero».

A spiegarli Giovanni Parente, altro esperto giornalista de Il Sole 24 Ore: «Oggi gli agenti immobiliari devono eseguire precisi obblighi: dall’adeguata verifica del cliente agli obblighi di registrazione delle informazioni, da quelli di conservazione fino alla segnalazione di operazioni sospette. Tutti adempimenti che se non svolti possono portare a sanzioni amministrative e anche penali» 


condividi via email condividi via email

28/06/2012homestampa

Fotogallery

convegno 2 fimaa 2012_06_27
convegno Fimaa 20102_06_27

© 2009 SEACOM S.r.l. - Tutti i diritti sono riservati - SEACOM S.r.l. societá unipersonale - Societá soggetta alla direzione e coordinamento di Ascom Confcommercio Parma
Sede legale: Via Abbeveratoia 63/a - 43126 Parma (Pr) -Iscr. Reg. Imprese, P.IVA e C.F. 00968280347 - Capitale sociale 1.300.000 i.v. - REA PR n. 157428

privacy policy | credits