Sei in:Home page> News > Comunicazione preventiva per i lavoratori a chiamata: istruzioni per l’uso

Comunicazione preventiva per i lavoratori a chiamata: istruzioni per l’uso

11/07/2012homestampa

Nuovo obbligo per i datori di lavoro che intendano usare il lavoratore a chiamata dal prossimo 18 luglio. Richiesta una comunicazione amministrativa preventiva


Nuovo obbligo per i datori di lavoro che intendano usare il lavoratore a chiamata dal prossimo 18 luglio. Il datore di lavoro avrà infatti l’obbligo di fare alla Direzione Territoriale per il Lavoro una comunicazione amministrativa preventiva.

Allo stato attuale, le Istituzioni interpellate non hanno fornito gli ulteriori dettagli circa le modalità  con cui effettuare la comunicazione e pertanto, in via del tutto prudenziale, si invitano le aziende interessate ad inviare via fax alla Direzione Territoriale del Lavoro al numero di Fax 0521 283940 la suddetta comunicazione di utilizzo del lavoratore a chiamata prima dell’inizio della attività lavorativa del medesimo.

 

Questa comunicazione dovrà essere fatta preventivamente all’avvio della prestazione lavorativa di ogni singolo lavoratore a chiamata convocato e per ogni singola giornata di lavoro


Si ricorda che sono previste sanzioni da 400 euro  a 2400 euro per ogni lavoratore per cui viene omessa la comunicazione.

Inoltre, si consiglia di conservare la ricevuta di ogni fax inviato che potrà essere esibita agli ispettori del Lavoro nel caso di accesso ispettivo successivo.

 

Scarica il fac simile per la comunicazione alla Direzione Territoriale del Lavoro


condividi via email condividi via email

11/07/2012homestampa

Fotogallery

restaurant-waitress-uniform

© 2009 SEACOM S.r.l. - Tutti i diritti sono riservati - SEACOM S.r.l. societá unipersonale - Societá soggetta alla direzione e coordinamento di Ascom Confcommercio Parma
Sede legale: Via Abbeveratoia 63/a - 43126 Parma (Pr) -Iscr. Reg. Imprese, P.IVA e C.F. 00968280347 - Capitale sociale 1.300.000 i.v. - REA PR n. 157428

privacy policy | credits