Sei in:Home page> News > Violenza alle donne, le iniziative di Ausl e Provincia per la Giornata internazionale

Violenza alle donne, le iniziative di Ausl e Provincia per la Giornata internazionale

21/11/2012homestampa

A Parma e Fidenza gli appuntamenti organizzati in collaborazione con Comuni di Parma e Fidenza, Centro Antiviolenza, ASCOM e cooperativa Giolli


In Italia ogni due giorni una donna viene uccisa. Migliaia sono molestate, picchiate, violentate da mariti, partner e familiari. Si chiama femminicidio ed è una strage.

Alcuni dati

 

Educazione e sensibilizzazione per prevenire e contrastare queste violenze, ma anche informazione per aumentare la consapevolezza delle vittime per denunciare e fermare questo fenomeno, sono gli obiettivi della Giornata Internazionale contro la violenza alle donne, che ricorre il 25 novembre.

Quest’anno, Azienda USL e Provincia di Parma, con il patrocinio dei Comuni di Parma e Fidenza, insieme al Centro Antiviolenza e ad ASCOM, promuovono una serie di iniziative di sensibilizzazione e coinvolgimento dei cittadini in collaborazione con la cooperativa Giolli.

 Sabato 24 novembre,  Giolli presenta una serie di azioni di “teatro di strada” (utilizzando tecniche di Teatro dell’Opresso): semplici, evocative, utili a scambiare opinioni su un tema così delicato e complesso, per raccogliere idee, punti di vista, con l’obiettivo, in particolare, di coinvolgere quante più persone possibili, soprattutto uomini.

La violenza contro le donne è possibile definirla come “un fatto privato di rilevanza pubblica” perché, se da una parte è un fenomeno maggiormente circoscritto all’ambito familiare, dall’altra ha dimensioni e vastità che obbligano una maggiore attenzione, anche da parte delle Istituzioni. L’auspicio dell’iniziativa è intercettare pareri diversi, opinioni e idee di cittadini altrimenti difficilmente contattabili.

GLI APPUNTAMENTI

A Parma, dalle 10 alle 13, le performances itineranti attraversano piazza Ghiaia, via Garibaldi, piazza Garibaldi, via Mazzini e, in caso di pioggia, i Portici del Grano.

A Fidenza, dalle 17 alle 19.30, gli artisti saranno negli spazi adiacenti i bar del centro storico e in particolare, in via Berenini, via Cavour, piazza Garibaldi e via Gramsci. Proprio a Fidenza, i gestori dei bar, sensibilizzati e coinvolti da ASCOM, esporranno e distribuiranno il fiocco bianco, simbolo della giornata contro la violenza alle donne.

Ma l’impegno di Azienda USL e Provincia a contrastare il fenomeno della violenza sulle donne fa parte di una programmazione realizzata da tempo con continuità.

Le iniziative del 24 novembre segnano, infatti, la conclusione di un programma formativo specifico cominciato l’inverno scorso e l’avvio di un nuovo progetto che partirà nel 2013.

In particolare, AUSL e Provincia hanno realizzato un percorso formativo che ha visto la partecipazione di un centinaio di operatori sanitari, dei servizi sociali, delle forze dell’ordine e del mondo del volontariato, con l’obiettivo di  aggiornare e approfondire le conoscenze sulle modificazioni - nell’ultimo decennio - delle forme della violenza di genere, e di realizzare una “mappatura” delle reti di accoglienza e presa in carico a livello provinciale per riprogettarne il funzionamento.

Ora, grazie a un finanziamento regionale, dal 2013 inizia un nuovo progetto formativo articolato in tre sotto-progetti.

Il primo di questi, realizzato dalla Provincia, è rivolto agli alunni delle scuole di ogni ordine e grado (dalle elementari alle superiori); il secondo e il terzo sotto-progetto vedono impegnata l’Azienda USL: si tratta di un percorso di riflessione e rielaborazione per uomini maltrattanti, detenuti negli Istituti Penitenziari di Parma, e di una serie di incontri formativi per gli operatori delle Case della Salute (in particolare di Colorno e San Secondo) per promuovere un processo di empowerment sui temi dell’accoglienza e della presa in carico di donne vittime di violenza e dei cittadini.

CHE COSA SIGNIFICA PORTARE UN FIOCCO BIANCO?

La Campagna del fiocco bianco (white ribbon campaign) rappresenta la più vasta azione al mondo condotta da uomini che operano per porre fine alla violenza degli uomini sulle donne.  Portare un fiocco bianco rappresenta un impegno personale a non commettere mai, né a giustificare o a rimanere in silenzio, di fronte ad atti di violenza commessi sulle donne. Portare un fiocco bianco è un modo per dire “nel nostro futuro non c’è posto per la violenza sulle donne”.

 

Scarica la locandina delle iniziative

 


condividi via email condividi via email

21/11/2012homestampa

Documenti scaricabili

Fotogallery

conferenza violenza donne
conferenza violenza donne

© 2009 SEACOM S.r.l. - Tutti i diritti sono riservati - SEACOM S.r.l. societá unipersonale - Societá soggetta alla direzione e coordinamento di Ascom Confcommercio Parma
Sede legale: Via Abbeveratoia 63/a - 43126 Parma (Pr) -Iscr. Reg. Imprese, P.IVA e C.F. 00968280347 - Capitale sociale 1.300.000 i.v. - REA PR n. 157428

privacy policy | credits