Sei in:Home page> Sala Stampa > Nasce I.E.S. un nuovo servizio per aiutare le imprese dei settori alimentari a mantenersi “sicure”

Nasce I.E.S. un nuovo servizio per aiutare le imprese dei settori alimentari a mantenersi “sicure”

24/01/2013homestampa

Il nuovo servizio del Centro Assistenza Tecnica per pubblici esercizi e imprese del settore alimentare


IES, acronimo di igiene e sicurezza, è un servizio che ha l’obiettivo di proporre alle imprese associate la verifica e il monitoraggio periodico dei requisiti normativi e di buona prassi igienica come previsto dai Regolamenti Comunitari per il settore alimentare*.

Una tematica molto importante che spesso mette in difficoltà le aziende di fronte alla necessità di rispettare gli adempimenti previsti dalla normativa. In risposta a questa esigenza nasce IES, il servizio che  fornisce ai propri associati un servizio di assistenza specifico HACCP, che si articola attraverso 7 fasi.

 

Come funziona?

Un tecnico inviato da Ascom, previo accordo con l'azienda associata, svolgerà un sopralluogo presso la sede della stessa, durante il quale annoterà le non conformità riscontrate e suggerirà le eventuali azioni correttive da porre in essere. «Il servizio – spiega Massimiliano Spaggiari, responsabile STS Cat di Ascom -  parte dalla verifica del Manuale di Autocontrollo aziendale (comprensivo di piano HACCP, Procedura di Rintracciabilità e Ritiro/Richiamo prodotti), per poi proseguire con un servizio di assistenza utile alla effettiva implementazione del Manuale stesso e delle procedure in esso contenute. La frequenza dei sopralluoghi potrà variare in relazione alle dimensioni, alle caratteristiche e alle capacità di autogestione dell'azienda».

 

A garanzia dell’imprenditore, ma ancor più del consumatore, all’impresa che avrà seguito il percorso di aggiornamento con IES, verrà consegnata un apposita vetrofania da esporre in vetrina quale dimostrazione dell’avvenuto controllo e delle buone prassi applicate.

 

«Il comparto dei pubblici esercizi e dei dettaglianti alimentari risulta oggi caratterizzato da un’elevata burocratizzazione e sempre più stringenti vincoli in materia di igiene e sicurezza che se da un lato garantiscono i consumatori, dall'altro, richiedono alle imprese un costante aggiornamento e controllo soprattutto in caso di ispezioni da parte dei competenti organi di controllo – hanno ricordato  Claudio Franchini, direttore Area Servizi Associativi di Ascom unitamente a Giancarlo Fronzuti, vice presidente Fida Parma (Federazione Dettaglianti Alimentari) – Per questo abbiamo promosso il servizio IES, peraltro apprezzato anche dall’AUSL, grazie al quale gli imprenditori del settore saranno aiutati a non trovarsi impreparati in materia di igiene e sicurezza».

 

«Si tratta di un'iniziativa importante - ha concluso Francesco Zilioli, Direttore Servizio Igiene degli Alimenti e Nutrizione (S.I.A.N.) Aziendale AUSL Parma - che può concretamente aiutare gli operatori del settore a mettere in pratica gli adempimenti previsti dalla normativa cercando di rendere la procedura più semplice ed efficace possibile in relazione alla dimensione e alla tipologia d'impresa».

*compresa la delibera 1869/2008 Reg. Emilia Romagna per le HACCP in forma semplificata

 

Per informazioni Ufficio CAT Ascom tel. 0521 298892/821, stscat@ascom.pr.it

 

Guarda il servizio di TV Parma


condividi via email condividi via email

24/01/2013homestampa

Fotogallery

ies gruppo
ies depliant
ies tavolo ok

© 2009 SEACOM S.r.l. - Tutti i diritti sono riservati - SEACOM S.r.l. societá unipersonale - Societá soggetta alla direzione e coordinamento di Ascom Confcommercio Parma
Sede legale: Via Abbeveratoia 63/a - 43126 Parma (Pr) -Iscr. Reg. Imprese, P.IVA e C.F. 00968280347 - Capitale sociale 1.300.000 i.v. - REA PR n. 157428

privacy policy | credits