Sei in:Home page> News > Banca di Parma punta alla formazione dei propri soci

Banca di Parma punta alla formazione dei propri soci

18/04/2013homestampa

Aspettando l’autorizzazione di Banca d’Italia e dopo il successo registrato nella prima edizione, l’istituto organizza corsi su finanza e credito, presso la sede Ascom


Uno degli obiettivi di Banca di Parma – Credito Cooperativo (la nuova Banca in procinto di nascere sul nostro territorio) è dì operare a favore dei propri soci, per questo per l’istituto di credito è molto importante avere soci e clienti in grado di collaborare e la conoscenza costituisce la base per questo apporto. Di qui, l’organizzazione di una serie d’incontri formativi su credito e finanza nell’autunno scorso, che si sono potuti tenere anche grazie alla collaborazione di Ascom Parma che ha messo a disposizione alcuni locali nella sede di via Abbeveratoia. Il successo dell’iniziativa è stato tale (oltre 90 iscritti) che i vertici di Banca di Parma hanno pensato di ripetere l’esperienza.

Su esplicita richiesta dei partecipanti della prima edizione, il nuovo corso verterà prioritariamente su risparmio e investimento nelle prime due lezioni e sulla previdenza nei due rimanenti incontri. Destinato in via prioritaria ai soci ma aperto anche al pubblico in base alla disponibilità di posti, il corso prenderà il via martedì 23 aprile, alle 18 (fino alle 19.30) sempre nella sede di Ascom in via Abbeveratoia 63\C. Il docente sarà nuovamente Riccardo Righi.

Calendario completo: 23 aprile, 30 aprile, 7 maggio e 15 maggio, sempre dalle 18 alle 19.30.

Info e iscrizioni segreteria@comitatopromotorebancadiparma.it; tel 0521.200985 – 0521.208519 (il programma completo, con il dettaglio delle lezioni su www.comitatopromotorebancadiparma.it).

 

Aspettando dunque l’autorizzazione di Banca d’Italia all’avvio dell’attività bancaria e all’apertura della sede che sarà collocata in via Tanara, questo primo esempio dello stretto rapporto che s’instaurerà fra la banca e i soci, nella tradizione tipica delle banche di credito cooperativo, avrà un seguito costante in futuro.

Daniele Quadrelli, direttore Federazione Bcc Emilia Romagna, in una recente intervista ha dichiarato che è ragionevole pensare all’apertura dello sportello nel prossimo autunno.

Nel frattempo è quasi ultimata anche la sede che sarà semplice ma funzionale. Il progetto punta infatti a creare un modello da replicare anche nelle eventuali filiali future.

Fra le recenti novità anche il nuovo sito internet che punta a uniformare la grafica a quella già impiegata in altri strumenti di comunicazione, come la newsletter e agevolare l’utente nel trovare facilmente le informazioni più significative. Nasce così un sito più semplice, a portale che accompagnerà questa fase autorizzativa, fino all’apertura della sede.

Intanto i vertici della Banca continuano a ricevere richieste di persone che chiedono la possibilità di diventare soci (quota minima 1.000 euro, quota massima 50.000 euro). Per questa ragione è stata fatta una lista di attesa che consente di organizzare al meglio l’attività e di rispettare l’ordine di ricezione delle richieste. È stato, inoltre, predisposto un modulo di manifestazione d’interesse, disponibile anche presso la sede Ascom Parma (per informazioni e chiarimenti rivolgersi a Spaggiari Massimiliano, tel 0521 298871).

 


condividi via email condividi via email

18/04/2013homestampa

© 2009 SEACOM S.r.l. - Tutti i diritti sono riservati - SEACOM S.r.l. societá unipersonale - Societá soggetta alla direzione e coordinamento di Ascom Confcommercio Parma
Sede legale: Via Abbeveratoia 63/a - 43126 Parma (Pr) -Iscr. Reg. Imprese, P.IVA e C.F. 00968280347 - Capitale sociale 1.300.000 i.v. - REA PR n. 157428

privacy policy | credits