Sei in:Home page> News > Scongiurato il pericolo della “tassa sull’ombra”. Fatta chiarezza sul regolamento

Scongiurato il pericolo della “tassa sull’ombra”. Fatta chiarezza sul regolamento

14/06/2013homestampa

La tassa riguarda solo chi monterà nuovi tendoni che occupino il suolo pubblico e che siano di altezza inferiore ai 2 metri e 20


La grande preoccupazione dei commercianti per la suddetta tassa nasceva da un articolo del nuovo regolamento Cosap, con il quale il Comune aveva fatto sapere che i negozi dotati di tendoni esterni avrebbero dovuto pagare l’occupazione di suolo pubblico, nel caso in cui il tendone si trovasse a un’altezza da terra inferiore ai 2 metri e 20 centimetri. Un ulteriore aggravio per i commercianti, che avrebbero pagato annualmente tra i 60- 80 euro per un esercizio di medie dimensioni.

Grazie all’interessamento di Ascom è arrivato finalmente il chiarimento dall’assessorato al Commercio: «Si è trattato di un fraintendimento - spiega  Cristiano Casa-. La tassa in questione la pagherà solo chi monterà nuovi tendoni che occupino il suolo pubblico e che siano di altezza inferiore ai 2 metri e 20. Tutti gli altri invece non dovranno pagare nulla; né i negozianti che già hanno un tendone, né quelli che installeranno nuovi tendoni, purché questi ultimi siano almeno ad un metro e 20 di altezza».

Grande soddisfazione dunque per Ascom nell’aver ottenuto un chiarimento sull’applicazione di una tassa che avrebbe infilato il coltello nella piaga, viste le già difficili condizioni del settore del commercio.


condividi via email condividi via email

14/06/2013homestampa

Fotogallery

tende-classique

© 2009 SEACOM S.r.l. - Tutti i diritti sono riservati - SEACOM S.r.l. societá unipersonale - Societá soggetta alla direzione e coordinamento di Ascom Confcommercio Parma
Sede legale: Via Abbeveratoia 63/a - 43126 Parma (Pr) -Iscr. Reg. Imprese, P.IVA e C.F. 00968280347 - Capitale sociale 1.300.000 i.v. - REA PR n. 157428

privacy policy | credits