Sei in:Home page> News > La Tares va cambiata, così è troppo!

La Tares va cambiata, così è troppo!

29/07/2013homestampa

L’aumento della pressione fiscale che ne deriva è incompatibile con la ripresa dell’economia.


L’aumento della pressione fiscale che deriva dall'aumento della Tares è incompatibile con la ripresa dell’economia. Per questo chiediamo al Governo di ripensare l’impianto della TARES, una tassa che grava pesantemente su imprese e famiglie e che penalizza alcune attività economiche rispetto ad altre.

Chiediamo che la tassazione sia equa e sostenibile per tutti, imprese e cittadini, e che premi con sgravi ed incentivi i comportamenti virtuosi, senza bloccare la crescita! 

E’ necessario attivare da subito un Tavolo di confronto tra Regione, Anci Emilia Romagna ed Associazioni economiche per arginare l’impatto del nuovo tributo sui territori, di cui si stanno già vedendo i primi effetti con gli acconti del mese di luglio.


condividi via email condividi via email

29/07/2013homestampa

Fotogallery

7 - Ascom TARES 26 luglio 2013_gazzetta stampa cop

© 2009 SEACOM S.r.l. - Tutti i diritti sono riservati - SEACOM S.r.l. societá unipersonale - Societá soggetta alla direzione e coordinamento di Ascom Confcommercio Parma
Sede legale: Via Abbeveratoia 63/a - 43126 Parma (Pr) -Iscr. Reg. Imprese, P.IVA e C.F. 00968280347 - Capitale sociale 1.300.000 i.v. - REA PR n. 157428

privacy policy | credits