Sei in:Home page> News > Contributi per la qualificazione dei servizi delle microimprese del settore turistico

Contributi per la qualificazione dei servizi delle microimprese del settore turistico

20/09/2013homestampa

Tramite il GAL Soprip è possibile ottenere contributi per interventi finalizzati a innovare e qualificare i servizi per il turismo e qualificare l’offerta dei servizi turistico - ricettivi


Tramite il GAL Soprip (Agenzia di sviluppo delle Province di Parma e Piacenza) è possibile ottenere contributi per interventi finalizzati a innovare e qualificare i servizi per il turismo e qualificare l’offerta dei servizi turistico - ricettivi dell’area Leader di Parma.

TIPOLOGIE D’INTERVENTO

Il bando finanzia le microimprese turistiche che intendono investire nel miglioramento della propria offerta turistico - ricettiva sia dal punto di vista materiale che immateriale.

 

Gli interventi di carattere materiale sono:

  • Ammodernamento e/o nuova installazione di arredi ed attrezzature della struttura ricettiva;
  • Recupero, trasformazione, ristrutturazione e manutenzione straordinaria delle strutture edilizie esistenti finalizzate all’aumento ed al miglioramento della capacità ricettiva;
  • Realizzazione di nuovi servizi complementari alla ricettività esistente (centri fitness, centri benessere, aree giochi, piccoli impianti sportivi e ricreativi, sale di intrattenimento ecc.) anche attraverso il recupero di strutture edilizie esistenti

Gli interventi di carattere immateriale sono:

  • Interventi inerenti l’uso delle nuove tecnologie della comunicazione volti al miglioramento della gestione e del marketing aziendale ed alla promozione dell’attività (creazione di portali di comunicazione e di e-commerce, accesso a reti telematiche ecc..) ;
  • Interventi immateriali di promo-commercializzazione
  • Progettazione preliminare e/o definitiva e/o esecutiva per la messa a punto dei progetti di intervento oggetto della domanda d’aiuto;
  • Spese generali e tecniche di progetto

Le spese per investimenti immateriali non possono superare complessivamente il 15% degli investimenti materiali.

Nel rispetto di tale limite, la voce di spesa “spese generali e tecniche di progetto” non può superare il 10% del costo complessivo del progetto.

AREA DI APPLICAZIONE

L’Azione è applicabile nelle seguenti aree:

Comuni interamente ammessi

Albareto, Bardi, Bedonia, Berceto, Bore, Borgo Val di Taro, Calestano, Compiano, Corniglio, Fornovo di Taro, Lesignano dè Bagni, Monchio delle Corti, Neviano degli Arduini, Palanzano, Pellegrino Parmense, Solignano, Terenzo, Tizzano Val Parma, Tornolo, Valmozzola, Varano de’Melegari, Varsi.

Comuni parzialmente ammessi

Collecchio, solo i seguenti fogli catastali: 1, 4, 6, 7, 9, 10, 11, 26, 27, 31, 32, 33, 34, 35, 38, 41, 42, 43, 44, 46;

Fidenza, solo i seguenti fogli catastali: 50, 51;

Langhirano, solo i seguenti fogli catastali: dall' 1 al 23 inclusi, dal 35 al 39 inclusi, dal 43 al 67 inclusi;

Medesano, solo i seguenti fogli catastali: 12, 39, 40, 53, 54, 55, 56, 57;

Noceto, solo i seguenti fogli catastali: 15, 29, 44, 55, 56, 69, 70, 76, 80, 81;

Sala Baganza, solo i seguenti fogli catastali: 2, 3, 4, 5 e dall' 8 al 30 inclusi;

Salsomaggiore Terme, solo i seguenti fogli catastali: 1, 2, 3, 4, 6, 7, 16, 17, 18, 27, 28, 39, 40, 41.

ENTITA’ DEL CONTRIBUTO

L’aiuto è erogato nella forma di contributo in conto capitale, nella misura del 40% (quaranta percento) della spesa ammessa in sede di istruttoria tecnico amministrativa esperita dal GAL.

La spesa ammissibile per singola domanda, al netto dell’IVA, dovrà essere ricompresa fra i seguenti importi:

- Importo minimo di Euro15.000,00 (quindicimila/00);

- Importo massimo di Euro 50.000,00 (cinquantamila/00).

BENEFICIARI

Sono ammesse all’aiuto solo le Microimprese ai sensi della raccomandazione 2003/361/CE della Commissione e con le modalità di applicazione definita dal Decreto del Ministero delle Attività Produttive 18 aprile 2005 e che esercitino l’attività ricettiva alberghiera, all’aria aperta ed extra-alberghiera di cui ai punti 6 – 7 - 8 del Titolo II Art. 4 della L.R. 16/2004 e sue modifiche.

N.B. Le imprese che intendono presentare richiesta devono risultare iscritte all’Anagrafe delle Aziende Agricole, con situazione dei dati debitamente validata, conformemente a quanto previsto dal R.R. n. 17/2003 (per l’iscrizione a titolo gratuito è possibile rivolgersi ai Centri di Assistenza Agricola – CAA presenti sul territorio).

 Le domande di aiuto devono essere presentate entro il termine perentorio del 9 ottobre 2013.

Per ulteriori informazioni potete rivolgervi a S.T.S. CAT Srl Ascom Confcommercio Parma, Via Abbeveratoia, 63/a (secondo piano); Tel 0521 298874/812


condividi via email condividi via email

20/09/2013homestampa

© 2009 SEACOM S.r.l. - Tutti i diritti sono riservati - SEACOM S.r.l. societá unipersonale - Societá soggetta alla direzione e coordinamento di Ascom Confcommercio Parma
Sede legale: Via Abbeveratoia 63/a - 43126 Parma (Pr) -Iscr. Reg. Imprese, P.IVA e C.F. 00968280347 - Capitale sociale 1.300.000 i.v. - REA PR n. 157428

privacy policy | credits