Sei in:Home page> Sala Stampa > Fipe e Fippa intervengono sulla trasmissione Agorà di TVParma sulla ristorazione parmigiana

Fipe e Fippa intervengono sulla trasmissione Agorà di TVParma sulla ristorazione parmigiana

07/11/2013homestampa

Esperti critici hanno sparato a zero sulla ristorazione e sulla panificazione del nostro territorio dandone un’immagine disastrosa


Interveniamo relativamente agli esiti della trasmissione di Agorà della scorsa settimana nella quale esperti critici hanno sparato a zero sulla ristorazione e sulla panificazione del nostro territorio dandone un’immagine disastrosa quale non ci saremmo mai immaginati e quale non viene rilevata dall’utenza dei normali cittadini e dei turisti che fortunatamente ed evidentemente la pensano diversamente da loro. D’altra parte è noto che, parafrasando un altro motto, si può dire che “chi sa fa” e “chi non sa fare, critica”.

Al di là quindi del disfattismo del Sig. Orlandini, del Sig. Langone e di Chichibio e delle critiche più moderate del Sig.  Grignaffini e del Sig. Piovani vorremmo sottolineare che, come si dice nella stessa trasmissione, le guide (e quindi i critici che le formulano) “non vanno certo prese troppo sul serio”  e che ognuno di questi signori è direttamente o indirettamente legato alla pubblicazione di queste guide che a loro volta devono avere un mercato editoriale. Quindi comprendiamo che, nel corso della trasmissione, qualcuno più di altri abbia voluto sponsorizzare se stesso e indirettamente la pubblicazione della guida a cui si sente professionalmente o amatorialmente legato.

Pur tuttavia ci pare che dichiarazioni radicali come quelle espresse in un consesso, in cui peraltro non vi è stato l’opportuno contradditorio, sia stato un atteggiamento scorretto, offensivo ed arrogante che ha fatto apparire la discussione più vicina a quella che si fa in una ristretta compagnia di amici, davanti ad una tavola imbandita, che a quella che ci si sarebbe aspettati da seri professionisti della critica.

Ovviamente il risultato di questa discussione, banalmente generalizzata, ha offeso profondamente le centinaia di operatori del settore che continuano con serietà ad operare al loro meglio per resistere a questo difficile momento del mercato e che non sentivano affatto il bisogno di vedere denigrato gratuitamente il loro lavoro da critiche del tutto discutibili che sicuramente non faranno del bene all’immagine del nostro territorio ed alla nostra attrattività turistica.

Siamo per il diritto di critica, siamo certi che né in bene né in male la critica possa essere banale o generalista, ma sottolineiamo che il lavoro delle nostre aziende è una cosa seria che non va trattata senza rispetto.

 

Il Presidente Fipe Parma ed Emilia Romagna (Federazione Italiana Pubblici Esercizi)

Cav.Uff.Ugo Romani

 

Il Presidente Fippa Parma (Federazione Italiana panificatori, panificatori pasticcieri e affini)

Mauro Alinovi

 


condividi via email condividi via email

07/11/2013homestampa

Fotogallery

ascom-FIPE-FIPPA_home1

© 2009 SEACOM S.r.l. - Tutti i diritti sono riservati - SEACOM S.r.l. societá unipersonale - Societá soggetta alla direzione e coordinamento di Ascom Confcommercio Parma
Sede legale: Via Abbeveratoia 63/a - 43126 Parma (Pr) -Iscr. Reg. Imprese, P.IVA e C.F. 00968280347 - Capitale sociale 1.300.000 i.v. - REA PR n. 157428

privacy policy | credits