analytics

Privacy Policy - Informativa breve

Questo sito utilizza i cookie tecnici e di terze parti per consentire una migliore navigazione. Se si continua a navigare sul presente sito, si accettano i cookie. Continua.

(Per visualizzare l'informativa completa Clicca qui)

Annulla

Ti trovi in: Home

SPECIALE GREEN PASS

A decorrere dal 15 ottobre e fino al 31 dicembre 2021, chiunque svolga un’attività lavorativa nel settore privato sarà tenuto, ai fini dell’accesso nei luoghi in cui si svolge l’attività stessa, a possedere ed esibire su richiesta la certificazione verde Covid-19 (cd. Green Pass). 

La norma si applica a tutti i soggetti che svolgono a qualsiasi titolo la propria attività lavorativa anche sulla base di contratti esterni; tanto è vero che si applica anche alle imprese individuali dove ci sia solo titolare. La nostra società di servizi Seacom ha realizzato un modello (in formato editabile) di delega ai soggetti incaricati dell’accertamento le funzioni di verifica del green pass dei lavoratori. 

Inoltre, è stato realizzato un modello (in formato editabile) di informativa per i lavoratori e collaboratori che può essere eventualmente affisso all’ingresso delle aree interessate, finalizzato alla diffusione delle modalità operative delle verifiche (che devono essere rese note obbligatoriamente entro il 15/10/2021) e ad evidenziare l’obbligo, posto a carico di tutti i dipendenti e collaboratori:

di accedere alle aree di lavoro solo se in possesso di una certificazione verde valida;
di esibire tale certificazione a richiesta del delegato al controllo.

 

Per i casi aziendali di maggiore complessità, è stato strutturato il servizio ‘’Green Pass’’, che attraverso una consulenza personalizzata fornisce i seguenti documenti:

comunicazione al lavoratore da considerare assente ingiustificato;
provvedimento della sospensione per le imprese con meno di 15 dipendenti;
contratto di nuova assunzione per sostituzione personale sospeso;
procedura disciplinare in caso di elusione dei controlli;
cartellonistica da esporre in azienda per evidenza delle contravvenzioni;
comunicazione ad appaltatori e fornitori dell’introduzione dell’obbligo previsto dal d.l. 127/2021.

 

e, a richiesta:

addendum per l’integrazione contratto di appalto;
supporto, anche attraverso le proprie società specializzate, per l’integrazione delle procedure in tema di Sicurezza sul Lavoro e Privacy;
gestione flussi di comunicazione.

 

Per maggiori informazioni potete rivolgervi al nostro referente Corrado Ronzoni

Tel 0521/298765 e-mail ronzoni@ascom.pr.it

 

Si allegano:

- scheda riassuntiva - CLICCA QUI

- delega ai soggetti incaricati - CLICCA QUI

- informativa per i lavoratori e collaboratori - CLICCA QUI

- registro dei controlli - CLICCA QUI

 

Il video del webinar "Obbligo di Green Pass nei luoghi di lavoro" - Gestire il personale e la sicurezza - CLICCA QUI