analytics

Privacy Policy - Informativa breve

Questo sito utilizza i cookie tecnici e di terze parti per consentire una migliore navigazione. Se si continua a navigare sul presente sito, si accettano i cookie. Continua.

(Per visualizzare l'informativa completa Clicca qui)

Annulla

Ti trovi in: Home > COMUNICATI STAMPA > Ascom Parma presenta “Dazeglio104” in un Progetto Nazionale

Ascom Parma presenta “Dazeglio104” in un Progetto Nazionale

15/03/2024

dazeglio 104 a roma progetto Cities 800x600

Lo scorso 13 Marzo si è svolto a Roma l’evento di presentazione del Progetto Cities,il percorso di Confcommercio che considera la città come “laboratorio del cambiamento” e si propone come piattaforma di conoscenza multidisciplinare per migliorare i centri urbani e sostenere le economie di prossimità.

Con il progetto Cities, Confcommercio mette la propria competenza al centro di un dibattito con le istituzioni e con l’opinione pubblica come autorevole soggetto di rappresentanza e promuove una nuova visione della città, sostenendo politiche urbane e territoriali per migliorare l’ambiente urbano e la vita dei cittadini, favorendo iniziative per lo sviluppo delle economie locali. 

Anche Parma era presente con Claudio Franchini e Cristina Mazza, rispettivamente Direttore e Vicedirettrice Ascom, per portare l’esperienza di rigenerazione urbana e di valorizzazione commerciale della nostra città.

Con la giornata di oggi abbiamo voluto dare un primo rendiconto dell'impegno che tante Ascom hanno realizzato sul territorio e ancora di più abbiamo voluto rilanciare per l'anno 2024 un processo di condivisione delle pratiche, di confronto tra tutti i territori, tra le varie associazioni, sempre nel nome di quell'apprendimento collettivo e organizzativo che è necessario per imparare gli uni dagli altri, per non commettere errori e fare le cose giuste” ha affermato Paolo Testa del Settore Urbanistica e Rigenerazione Urbana di Confcommercio Nazionale.

“Parma è fra le 12 città che sono state considerate come apripista del progetto Nazionale – ha aggiunto Franchini -. Oggi portiamo l'esempio virtuoso di via D'Azeglio 104, la riapertura dello sfitto e la capacità poi di programmazione, con questo esempio, per aprire altri sfitti a Parma. È un esempio che vorremmo possa essere imitato anche dalle altre città per innescare un processo virtuoso di aggregazione al fine di apportare forza ad un'intera via”.

“Crediamo che la rigenerazione urbana non possa prescindere da una rigenerazione culturale e per questo, attraverso la realizzazione di Laboratori che stimolino e accrescano conoscenze su più ambiti, vogliamo promuovere pensiero creativo e cultura a 360 gradi. Le nostre iniziative sono strutturate mensilmente su vari temi, quali la lettura, l’arte, la storia, la salute, la prevenzione e tanto altro” - ha concluso Cristina Mazza.

Scopri il progetto Dazeglio 104 - L'inaugurazione

Scopri qui gli eventi 2023 e 2024 di Dazeglio 104