Privacy Policy - Informativa breve

Questo sito utilizza i cookie tecnici e di terze parti per consentire una migliore navigazione. Se si continua a navigare sul presente sito, si accettano i cookie. Continua.

(Per visualizzare l'informativa completa Clicca qui)

Annulla

Noceto: pedonalizzazione del centro storico

19/06/2020

noceto

In riferimento a quanto apparso nei giorni scorsi sui social, nonché oggi sui media locali, in merito all’imminente istituzione da parte del Comune di Noceto di due zone pedonali in centro storico, interveniamo per precisare quanto segue.

Con particolare riferimento alla zona pedonale che verrà istituita dal 20 giugno al 1 novembre in via Vittorio Veneto ( dal lunedì alla domenica) ci preme ricordare all’Amministrazione Comunale che la Delegazione Ascom di Noceto, in rappresentanza della quasi  totalità del comparto commerciale del centro storico, aveva inviato, il 2 giugno u.s., una propria comunicazione esprimendo la contrarietà al suddetto progetto di pedonalizzazione e richiedendo contestualmente, qualora non si fosse riusciti ad evitare la chiusura, di limitarla almeno alle giornate del sabato e della domenica. A tale richiesta non è mai pervenuto alcun riscontro: anzi la stessa è rimasta inascoltata e, contrariamente a quanto affermato dal Sindaco Fecci in un proprio post Facebook relativamente al fatto che “occorre rispondere alle esigenze dei commercianti”, è stata invece adottata una decisione contraria a quanto richiesto dagli operatori, i quali pertanto ribadiscono la richiesta di chiusura di via Vittorio Veneto  solo il sabato e la domenica e di ripristino della  situazione attuale dopo il 1° novembre.

“In merito infine alla pedonalizzazione sperimentale nelle giornate di sabato e domenica  fino al 1 novembre della zona compresa tra  piazza Garibaldi, via Cavour e via Mazzini, di cui abbiamo appreso per la prima volta dal medesimo post di cui soprae  senza alcuna preventiva condivisione – comunicano gli uffici Ascom della Delegazione di Noceto – ci rendiamo fin da ora disponibili a partecipare al tavolo proposto dal Comune per una valutazione più concreta sulle misure da adottare.”

 

Ufficio stampa Delegazione Ascom Noceto