analytics

Privacy Policy - Informativa breve

Questo sito utilizza i cookie tecnici e di terze parti per consentire una migliore navigazione. Se si continua a navigare sul presente sito, si accettano i cookie. Continua.

(Per visualizzare l'informativa completa Clicca qui)

Annulla

Ti trovi in: Home

Timeline

LE NOSTRE INIZIATIVE

WEBINAR GRATUITI “INNOVAZIONE DIGITALE NEL RETAIL”

07/11/2022
webinar innovazione digitale nel retail 800x600

La Camera di Commercio, in collaborazione con l’Osservatorio Innovazione Digitale nel Retail della School of Management del Politecnico di Milano e con il patrocinio anche di Ascom Parma, organizza a novembre due webinar gratuiti dedicati agli imprenditori del commercio per aggiornarli sulle opportunità che le nuove tecnologie offrono al settore. L'obiettivo di entrambi i webinar è quello di favorire, attraverso la conoscenza delle opportunità offerte dal digitale, la sperimentazione di modalità innovative di vendita e di relazione con i consumatori.

La partecipazione è gratuita e aperta a tutti coloro che desiderano migliorare la loro formazione in campo digitale. 

• 17 novembre 2022 - dalle ore 14:30 alle 15:30: innovazioni digitali in negozio e a supporto dei processi di back-end adottate dai top retailer italiani. Il focus sarà sull’evoluzione del Retail a livello generale (trend di natura infrastrutturale e ruolo del digitale) con esempi su progettualità e iniziative da parte dei top retailer.

• 24 novembre 2022 - dalle ore 14:30 alle 15:30: casi pratici di adozione di innovazioni digitali per supportare anche le piccole realtà nell’operatività di negozio e nelle attività di interazione con i consumatori finali attraverso i canali fisici e digitali.

SERVE UNA MANO?

03/11/2022
iniziativa serve una mano ottobre 2022 800x600

Una città di buoni vicini di casa comincia dal piano terra, dove affacciano le vetrine dei negozi. I commercianti scendono in campo al fianco dei volontari come parte importante del progetto “Non più soli” che, come dice il nome, mira a non lasciare solo nessuno, soprattutto le persone fragili, anziane o malate, che non sempre hanno il coraggio di chiedere aiuto.

Ed è a loro che i commercianti dedicano uno sguardo in più. Conoscono la strada, le persone che la abitano, amano il loro lavoro, hanno rapporti di fiducia che vanno ben al di là dello scontrino; i commercianti sono già un punto di riferimento per la loro clientela, occhi che colgono le difficoltà, orecchie attente alla voce delle persone.

Per questo possono diventare un anello imprescindibile nella catena di solidarietà che collega chi ha bisogno di una mano a chi è pronto a porgerla. E a essere pronti sono anche i 10 Punti di Comunità e le 23 associazioni del territorio che, sotto il grande cappello di Parma welFARE, animano il progetto Non più soli.

I volontari sono da tempo attivi nei quartieri per portare aiuto nelle case delle persone in difficoltà, con la gratuità e l’entusiasmo che caratterizza l’agire volontario. Si può contare su di loro per una spesa, una piccola commissione, una telefonata o una tazza di tè che spezza il silenzio di un pomeriggio.

Ora i volontari troveranno nei negozianti degli alleati nuovi. L’invito è molto netto: non esitare a chiedere all’edicolante di fiducia, al panettiere o al tuo barista, loro possono indicarti la strada indirizzandoti verso chi può offrire una risposta concreta. Si parte dall’Oltretorrente e da San Leonardo, dove sulle vetrine ci sono già i primi adesivi con la scritta “commerciante amico del quartiere”, ma l’intento è di arrivare a coinvolgere tutta la città.

L’idea di questa iniziativa nasce da CSV Emilia e da ASCOM ed è sostenuta dal Comitato Territoriale di IREN.

Non più soli è un progetto corale promosso da CSV Emilia con Consorzio di Solidarietà Sociale, Comune di Parma, Azienda Ospedaliero-Universitaria, AUSL, CISL e UIL, insieme nella rete di Parma welFARE.

I volontari coinvolti appartengono ai dieci Punti di Comunità di città e provincia e alle associazioni: AIMA Parma Onlus, Aisla sez. di Parma, Al-Amal, ANCESCAO Parma, ANFFAS Parma, ANSPI San Pancrazio, Assistenza Pubblica Parma, AUSER Fidenza, AUSER Parma, AVO, CentoperUno Odv - Emporio Solidale, Centro Sociale Autogestito Sorbolo, Compagnia In…stabile, Comunità di Sant’Egidio, Comunità Solidale, Croce Rossa Italiana (Comitato di Parma, Comitato di Fidenza, Comitato di Fontanellato), Gruppo Sostegno Alzheimer Fidenza, INTERCRAL, Intesa San Martino-progetto Consultami, Prociv Fidenza, Pubblica Assistenza Seirs Croce Gialla, Verso il Sereno.

Un grande impegno che, passo dopo passo, ci sta mostrando una comunità responsabile, attenta agli altri dove ciascuno può fare la sua parte.

AL VIA LA NUOVA CAMPAGNA SOCIAL DI CONFCOMMERCIO: “#SOSBOLLETTE – NON SPEGNETECI!”

27/10/2022
SOS bollette confcommercio NON SPEGNETECI 800X600

Confcommercio, nel solco della sua "mission" storica, è da sempre impegnata nel sostegno delle imprese del terziario, commercio, del turismo, dei servizi e del trasporto. Dunque, anche per contrastare gli effetti del caro energia sulle bollette, che hanno raggiunto livelli insostenibili per cittadini e imprese, la Confederazione scende in campo lanciando la nuova campagna social di Confcommercio “#SOSbollette – Non spegneteci!” per rafforzare la richiesta di misure e interventi d’urgenza.

MARTEDÌ 1 NOVEMBRE APPUNTAMENTO A FONTANELLATO CON IL CONSORZIO LA QUALITÀ DEI MERCATI

26/10/2022
mercato a fontanellato 1 novembre 2022  800x600

Torna a Fontanellato, in occasione della Festa di Ognissanti, il tradizionale mercato del Consorzio La Qualità dei Mercati, aderente ad Ascom, che martedì 1 novembre animerà il centro storico con bancarelle di tutti i tipi. Dalle 8 alle 20, circa 30 operatori saranno presenti con i loro stand, nei pressi della suggestiva Rocca Sanvitale, con i migliori capi di abbigliamento uomo/donna/bambini, articoli sportivi, biancheria per la casa, calzature e molto altro.

Non mancheranno inoltre i giochi gonfiabili per il divertimento dei più piccoli.

Sarà una giornata lontano dalla routine, all’insegna dello shopping e delle bellezze storiche della nostra provincia.

PARLARNE AIUTA A CAPIRE: PREVENZIONE E INFORMAZIONE ALL’EVENTO ASCOM SALUTE PER LA CAMPAGNA NASTRO ROSA AIRC

25/10/2022
ascom salute talk ottobre 2022 - 01

Importanza della prevenzione e di stili di vita sani, screening e percorsi multidisciplinari, ma anche ricerca e sensibilizzazione sul tumore al seno e ovarico. Sono stati questi alcuni dei temi affrontati all’incontro pubblico “Parlarne aiuta a capire”, il primo evento del Gruppo Ascom Salute, aderente ad Ascom Parma, dedicato a prevenzione e diagnosi precoce nell’ambito della campagna Nastro Rosa AIRC del mese di ottobre. L’evento, condotto da Francesca Strozzi, giornalista di 12 Tv Parma, si è svolto nella cornice dell’Ape Parma Museo dove ricercatori e ospiti illustri in campo medico-scientifico si sono confrontati in un talk aperto alla cittadinanza.

Ad aprire i lavori, la Presidente del Gruppo Ascom Salute, Daisy Bizzi, che ha commentato: “Come Gruppo di imprenditori e professionisti del settore sanità e salute, siamo onorati di collaborare, in occasione del nostro primo evento pubblico, con relatori di alto livello che condividono l’impegno sociale di fare cultura e diffondere una corretta informazione tra i cittadini. L’incontro di oggi è l’esempio vincente della collaborazione tra strutture private, pubbliche e associazioni che ringraziamo sentitamente per l’apporto prezioso al nostro talk. Ci tengo a sottolineare il valore di iniziative come queste che aiutano i cittadini a capire, a non sentirsi soli e ad affrontare con coraggio situazioni così delicate per la propria salute”.

ALBA, BERGAMO, PARMA. TIPICAMENTE UNICHE

24/10/2022
parma alba berbamo città creative unesco gastronomia 800x600

Alba, Bergamo e Parma, le tre città unite dal 2021 nel Distretto delle Città Creative UNESCO per la Gastronomia siglato prima dalle tre amministrazioni e poi dalle tre associazioni Confcommercio, hanno dato vita insieme a un progetto di rete comune che intende affermare la crescita delle tre destinazioni come entità socioeconomica e turistica unitaria.

Il piano di azione delle tre Ascom è triennale e prevede iniziative da realizzare in modo condiviso e coordinato.

Fiore all’occhiello del progetto è la creazione di una vera, unica e attrattiva destinazione enogastronomica, in grado di diffondere la cultura dei prodotti protagonisti del riconoscimento ricevuto e la possibilità di visitare i luoghi di produzione. Si tratta infatti di un tour alla scoperta delle eccellenze culinarie e vitivinicole delle tre Città Creative che parte da Bergamo, passa da Alba e raggiunge Parma.

Le tre città hanno inoltre individuato per i prossimi tre anni un evento di natura enogastronomica o culturale, strettamente rappresentativo del territorio ospitante, al quale partecipare insieme organizzando dei micro eventi a tema come ad esempio show cooking, degustazioni guidate, scuole di cucina, conferenze stampa, e interventi di esperti.

CARO BOLLETTE: ASCOM E CONFESERCENTI PROMUOVONO UN FINANZIAMENTO AGEVOLATO CON CONFIDI PARMA

19/10/2022
confidi parma 800x600

“Un aiuto concreto per le numerose imprese del territorio che cercano di affrontare la crisi ed il caro bollette”. È così chePietro Elio Beltrame, Presidente di Confidi Parma, organismo promosso da Ascom e Confesercenti che garantisce la concessione di prestiti alle imprese iscritte e ai liberi professionisti, ha presentato in conferenza stampa il nuovo finanziamento agevolato, garantito all’80% e contro garantito dal Fondo Pmi, per far fronte alle eventuali necessità di liquidità aziendale

“Con l’aumento dei costi del gas e dell’energia elettrica, la pressione sulle imprese è insostenibile – ha commentato Pietro Elio Beltrame - Confidi Parma ha fortemente voluto un nuovo strumento finanziario che venisse incontro alle esigenze di tante aziende che, da un anno all’altro, stanno ricevendo bollette triplicate nell’attesa di un intervento di sistema per evitare la chiusura”.

Il finanziamento è erogabile fino ad un massimo di 50.000 €, per una durata massima di 36 mesi, con le seguenti banche convenzionate: Cariparma Credit Agricole, BPER Banca, Emil Banca, BCC di Rivarolo Mantovano, Banca di Piacenza, Credem, Cassa Padana.

“LA BOTTEGA SOTTO CASA”: DOMENICA 23 OTTOBRE L’APPUNTAMENTO IN VIA MONTEBELLO

17/10/2022
mercato via montebello la bottega sotto casa ottobre 2022

Stand e bancarelle per tutti i gusti per una domenica di shopping in città. Domenica 23 ottobre torna in via Montebello, a Parma, l’atteso appuntamento con “La Bottega sotto Casa”, realizzato dal Consorzio "La Qualità dei Mercati", promosso da Ascom Parma

Per tutta la giornata, nel tratto compreso tra via Traversetolo e via S. Eurosia (incroci esclusi), circa 30 operatoripresenteranno al pubblico le nuove collezioni di abbigliamento e calzature per la stagione autunno/inverno, articoli sportivi, oggettistica e tessili per la casa. Via Montebello sarà inoltre animata dall’apertura straordinaria dei negozi, da giochi gonfiabili per il divertimento dei più piccoli e da punti ristoro dei pubblici esercizi della via che contribuiranno così a creare un clima di festa all’interno dell’area mercatale. Una bellissima occasione per trascorrere una domenica in compagnia, circondati dai colori dell’autunno.

GLI “STREET TUTOR” MONITORERANNO IL DECORO DI PIAZZA GHIAIA, VIA VERDI E CAVOUR E VIE LIMITROFE

14/10/2022
Street tutor 800x600

Frutto di un gioco di squadra tra Comune, Associazioni di Categoria e CCIAA, una nuova figura sul fronte della sicurezza andrà a monitorare il centro storico di Parma. Il progetto pilota è stato annunciato stamattina in conferenza stampa da Chiara Vernizzi – Assessora alle Attività Economiche e Pianificazione per il Commercio del Comune di Parma Francesco De Vanna – Assessore alla Legalità con delega alla sicurezza del Comune di Parma, Andrea Zanlari – Commissario straordinario della Camera di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura di Parma, Mirella Rosin Sostituto Commissario del Corpo di Polizia Locale di Parma Claudio Franchini- Direttore Ascom e Antonio Vinci – Direttore Confesercenti.  

Piazza Ghiaia, via Verdi, Via Cavour e le vie limitrofe saranno i primi spazi pubblici monitorati dagli Street Tutor. 

Gli Street Tutor sono una figura professionale introdotta da L.R.E.R. 24/2003 e regolata dalla successiva DGR 164 del 08/02/21 che, in stretta collaborazione con le Forze dell’Ordine e con il coordinamento della Polizia Locale, svolgerà un’attività di controllo, monitoraggio e prevenzione e costituiscono un utile strumento di vigilanza attiva nelle aree del territorio urbano interessate dalla Movida e dai particolari fenomeni sociali a questa collegati che, oltre a rappresentare un sintomo di degrado per la città e una minaccia per l’incolumità della cittadinanza, deprimono sensibilmente l’attività degli operatori commerciali.

CARO BOLLETTE A SALSO: L'ALLARME DELLE IMPRESE

10/10/2022
Fusione tra Ascom Salsomaggiore Terme e Ascom Parma

“La situazione drammatica sul caro energia e sul conseguente aumento delle bollette, che avevamo già denunciato pubblicamente a fine agosto, sta purtroppo continuando a destare molta preoccupazione tra le nostre imprese associate – ha affermato Mattia Zalaffi, Presidente Delegazione Ascom di Salsomaggiore Terme e titolare di un panificio – Aumento delle materie prime, registrato a partire dallo scorso maggio, ma anche bollette che abbiamo visto triplicate da un anno all’altro sono solo due dei vari fattori che scatenano il grido d’allarme delle aziende di Salso, le quali necessitano aiuti concreti e immediati, soprattutto in vista dell’inverno dove i consumi di gas e luce saranno sicuramente più alti. A tal proposito, voglio però segnalare alcune azioni che verranno in soccorso delle nostre aziende: grazie alle proposte di Confcommercio a livello nazionale, anche le imprese considerate non energivore e non gasivore potranno accedere alle misure del credito d’imposta. Inoltre, a livello locale, Ascom sta partecipando a diversi tavoli di confronto con le Amministrazioni e multiutility del territorio affinché le imprese possano ricevere aiuti anche sui fronti liquidità e rateizzazione. Come Associazione continueremo quindi a dialogare incessantemente con enti e istituzioni perché tutte le nostre richieste possano trovare riscontro in misure concrete di supporto alle imprese”.